Professione: Wedding Planner

Pubblicato da   il  30 aprile 2015  in  Consigli del wedding planner  |  Nessun commento
Professione: Wedding Planner

Adoro essere emozionale e adoro che il mio lavoro susciti emozioni. Fare questo significa essere responsabile. – Olafur Eliasson

Il matrimonio è uno degli eventi più importanti per una coppia di innamorati. Il “giorno più bello” da ricordare per sempre.

Perché questa occasione risulti indimenticabile, bisogna procedere con una lunga e impegnativa preparazione che richiede tempo ed energie.

Io, Arina Dito, lo so molto bene in quanto ho organizzato da sola il mio matrimonio. Nonostante la gioia e l’entusiasmo profuso nel farlo, devo ammettere che organizzare tutto ciò da sola, senza l’aiuto e il supporto di una figura professionale adeguata, è stato complicato.

Devo riconoscere che, anche se il risultato finale è stato ottimo, se avessi avuto il supporto di un esperto avrei evitato la fatica di arrivare il giorno delle nozze con la metà delle energie possibili e senza la preoccupazione di gestire il team di fornitori anche il giorno del “si”.

Ricevimento matrimonio wedding planner

Tutto questo per dire che è possibile organizzare da soli il proprio matrimonio, ma che, al giorno d’oggi, con la vita frenetica che la maggior parte di noi conduce, sta diventando un'”impresa”.

Questa esperienza organizzativa mi ha fatto riflettere e giungere alla conclusione che mi sarei formata per diventare Wedding Planner e aiutare le coppie nel gestire l’evento matrimoniale con serenità e tranquillità.

Dalla mia esperienza è emerso che la professione del Wedding Planner è stimolante, ma anche molto impegnativa. Nel DNA, questo professionista, deve avere il senso del gusto e la voglia di documentarsi continuamente, in questo campo, per evitare di farsi trovare impreparato davanti agli sposi in cerca di un sostegno a tutto tondo per i preparativi delle nozze. Per svolgere questa bellissima professione bisogna essere un po’ psicologi, pronti a capire le esigenze della coppia per cui si organizza il matrimonio, un po’ fatine, sempre pronte a trasformare in realtà i sogni della sposa che si va a supportare nelle scelte dell’abito, accessori, trucco etc.

Essere Wedding Planner vuol dire alzarsi presto la mattina e dopo aver bevuto un buon caffè, con dedizione girare la città in cerca del fornitore adeguato che abbia i fiori, gli addobbi, i decori più in voga del momento per poi pianificare insieme a loro l’evento nuziale consultando costantemente i futuri sposi. Il tutto in modo non invasivo, ma tranquillo in maniera da introdurre la coppia, nelle decisioni da prendere, in modo coinvolgente e sereno.

Per fare tutto questo non è essenziale la bacchetta magica. Al giorno d’oggi di grande aiuto è la tecnologia, come supporto per la ricerca, che deve essere utilizzata con maestria e intelligenza e aiutare il Wedding Planner nel contattare immediatamente l’interlocutore desiderato per ogni evenienza.

Un altro aspetto, che questo professionista, deve avere, oltre a saper gestire integralmente l’evento, dall’organizzazione iniziale al coordinamento il giorno del “si”, è la propensione all’essere sempre sorridente e cordiale e di avere la capacità di problem solving qualora si verificassero i famosi imprevisti dell’ultimo minuto. Il saper trovare la soluzione a ogni problema è la prima capacità che un professionista deve avere perché il lavoro venga svolto in modo corretto e professionale. Inoltre mai dire di “no”, anche a quelle richieste, pervenute dai futuri sposi, le quali possono sembrare impossibili da realizzare.

I sogni delle coppie possono essere realizzati in grande, anche senza budget sostanziosi, basta ingegnarsi e applicare l’estro creativo che un Wedding Planner deve avere nel suo curriculum come requisito primario. Al giorno d’oggi, per fronteggiare l’ostacolo di un budget non elevato, sono molto utilizzati, per l’allestimento del matrimonio, i materiali di riuso con i quali è possibile realizzare addobbi chic senza spendere cifre esorbitanti.

Come ultima cosa importante è bene ricordare che in una società multietnica come la nostra essere informati su tutto ciò che riguarda il mondo della sposa nei diversi paesi è aspetto da non trascurare per poter essere sempre pronti ad accontentare tutte le coppie nel mondo e regalare momenti di piacere e gioia differenziati, ma pur sempre eleganti.

Rispondi o commenta